Selezioni e scarti

Quando si deve acquistare una pietra, e in particolare la Pietra di Prun, è sempre bene affidarsi ad aziende con una lunga e provata esperienza nel settore dell’estrazione della Pietra della Lessinia.

Gli strati della Pietra di Prun

Sembra una frase sentita mille volte ma in questo caso ha un valore particolare. La Pietra della Lessina è infatti caratterizzata da molti strati, ed ognuno di essi presenta le sue caratteristiche. Quindi è bene avere chiaro in partenza quale sia l’utilizzo che se ne vuole fare per poter scegliere lo strato con le caratteristiche migliori: un lavandino, un piano top cucina, una pavimentazione, delle scale, da interno, da esterno, avranno necessità differenti.
Solo chi ha maturato un’esperienza di decenni e di generazioni può garantire la scelta dello strato di Pietra di Prun più adatto al lavoro finale.

La selezione e gli scarti

Ma non è solo la scelta dello strato migliore ciò che dà valore nostro lavoro, anzi: per quello potrebbe bastare una tabella con dei riferimenti e la giusta esperienza. A dare il vero valore alla Pietra di Prun che esce da Benedetti Pietre è il coraggio. Il coraggio di scartare decine e decine di spacchi dove l’occhio esperto ha riconosciuto un difetto, una venatura o un’anomalia che ad oggi sembra insignificante ma che con il tempo comprometterebbe il manufatto, con rischi di crepe o rotture anti estetiche o addirittura pericolose.
Anche se sappiamo che è una parte del nostro lavoro che non vede nessuno, perché al cliente vengono proposte solo le lastre migliori, per noi è fondamentale proporre sempre e solo il meglio che il Monte Loffa ci offre.
Per questo motivo ogni giorno la parte della selezione dei pezzi migliori e lo scarto di quelli difettosi è un momento fondamentale del nostro lavoro, capace di creare un valore duraturo nel tempo.